20 Febbraio 2016

Gorizia, 26/02/16 - Assemblea dei soci

CONVOCAZIONE D’ASSEMBLEA


Con la presente Vi invitiamo a partecipare all’ASSEMBLEA ORDINARIA dei soci che si terrà

alle ore 12.00 in prima convocazione e non raggiungendosi il numero minimo di soci necessario alla costituzione dell’assemblea

 

VENERDI 26 FEBBRAIO 2016
alle ore 16.00 – in seconda convocazione

Sala Forum Giovani Gorizia
al piano terra di Palazzo Alvarez,
in via Diaz, 5 - GORIZIA

Per discutere e deliberare sul seguente ORDINE DEL GIORNO:

.    1)  Report sullo statuto e votazione per approvazione del nuovo statuto dell’associazione. A cura di Ivan Gergolet, Stefania Gri, David Benvenuto.

.    2)  Esame ed approvazione bilancio consuntivo di spesa anno 2015 a cura di Alberto Fasulo.

.   3)  Report sull’esito delle graduatorie per I progetti di cittadinanza attiva a favore dei giovani (di cui ALA FVG partner) a cura di David Benvenuto.

.    4)  Tesseramento ALA FVG, anno 2016.

.    5) Progettazione attività 2016.

.    6) Varie ed eventuali.

Al termine dell’assemblea siete tutti invitati alla cena collettiva non obbligatoria.

 

20/02/2016

Cordiali saluti,

Segreteria ALA FVG

06 Febbraio 2015

Cosa significa oggi essere autore di cinema in F.V.G. e nel mondo

Il 13 febbraio 2015 a Gorizia si terrà il primo incontro pubblico degli autori di A.L.A. FVG

Care socie e cari soci, 

siamo lieti di invitarvi al primo incontro pubblico degli autori di A.L.A. FVG 2015 intitolato

“Cosa significa oggi essere autore di cinema in F.V.G. e nel mondo” 

in programma  

Venerdì 13 febbraio 

alle ore 16.00 

presso Trgovski Dom di Gorizia 

(Corso Verdi 52)

L'incontro sarà un'occasione per sviscerare gli aspetti e i temi che maggiormente incidono sul lavoro di chi come registi, sceneggiatori e autori, si trova oggi a operare in ambito audiovisivo nel nostro territorio regionale e a confrontarsi con le realtà di tutto il mondo. 

Aperto a tutti i lavoratori dell'audiovisivo e al pubblico interessato.

12 Gennaio 2015

Help desk A-V

Trieste, 17.01.2015 - Sportello informativo per i lavoratori dell’Audiovisivo

L'associazione ALA FVG è lieta di invitarvi al primo appuntamento di questo nuovo anno.

I POSTI SONO LIMITATI, per aderire è richiesta l'iscrizione alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

A3 EVENTO ALA

07 Settembre 2014

“PER MANO IGNOTA. PETEANO UNA STRAGE DIMENTICATA” AL GOLDEN DOOR FILM FESTIVAL DI JERSEY CITY (USA)

Al Festival che si svolge dal 18 al 21 settembre anche il film del regista goriziano Cristian Natoli

Cari soci ALA FVG,

con piacere divulghiamo questa importante notizia.

Ringraziandovi per l'attenzione.

SEGRETERIA ALA FVG

PER MANO IGNOTA. PETEANO

 UNA STRAGE DIMENTICATA” 

 

AL GOLDEN DOOR FILM FESTIVAL

 DI JERSEY CITY (USA)

 

Golden Door Official Selection

 

 

Dalla prima proiezione alla Casa del Cinema di Venezia il 30 gennaio 2013 “Per Mano Ignota. Peteano, Una Strage Dimenticata” ha fatto un bel po’ di strada. Il film documentario del regista goriziano Cristian Natoli è stato in concorso ai David di Donatello, ha vinto il Cuneo Film Festival, ha raccolto una menzione speciale al Sardinia Film Festival, è stato tra i finalisti dell’Ariano International Film Festivaled ha vinto il Premio ANPI al Valdarno Cinema FEDIC, con proiezioni al Cinema Visionario di Udine, Sala Estense di Ferrara, a Camisano Vicentino, al Cinema Ariston di Trieste, al Kinemax di Monfalcone e al Nuovo Cinema Aquila di Roma, al Premio Amidei di Gorizia, a Buenos Aires, a Lucca, ancora al Cinema Mexico di Milano, all’Istituto Parri di Bologna, all’Università Cattolica di Milano, registrando ovunque numerose presenze in sala, grande interesse da parte del pubblico e  supporto della stampa. 

 

Per la prima volta il cinema del reale affrontava un appassionante caso di cronaca, di ingiustizia prima e giustizia finale poi, in un contesto italiano, quello dell’inizio anni ’70, percorso da tensioni e forti scontri politici che avevano sullo sfondo la Guerra Fredda ed il suo inevitabile portato.

 

Una ulteriore soddisfazione è la selezione al Golden Door Film Festival di Jersey City, quattro giorni, dal 18 al 21 settembre 2014, in cui il festival offre l’opportunità a filmmakers, attori e crew di condividere i propri lavori nel cuore del panorama cinematografico indipendente newyorchese. Proiezioni, after party e serate di gala si tengono immediatamente a ridosso del downtown di Manhattan, dando la possibilità a tutti i registi di godere di una grande vetrina e di confrontarsi su un piano comune, oltre che far parte del progetto di riqualificazione che vede il film festival impegnato nella rinascita dell’industria cinematografica nell’area metropolitana di New York.


 

05 Settembre 2014

Ovazione alla proiezione di Dancing with Maria a Venezia 71

Il film di Ivan Gergolet è l'unica opera italiana in concorso alla Settimana della Critica

Cari soci ALA FVG,

Siamo felici di comunicarvi che il film del regista monfalconese Ivan Gergolet ha riscosso un ottimo successo nella prima proiezione alla Settimana Internazionale della Critica di Venezia. Oltre ad essere l'unico film italiano in gara, Dancing With Maria è il primo documentario ad essere proiettato nella storia delle 29 edizioni del concorso.

Il lavoro è frutto di una coproduzione italo-slovena-argentina ed è sostenuto dal Fondo per l'Audiovisivo del Friuli Venezia Giulia.

 

È un intrecciarsi di movenze sinuose, in armonia con se stessi prima ancora che con il mondo, con se stessi metamorfosati in puro fluire musicale. Unico film italiano in concorso alla Settimana Internazionale della Critica a Venezia, Dancing with Maria ha il sapore di un'elegia sommessa e toccante. Siamo dalle parti di Wim Wenders e del suo affascinante Pina, eppure siamo al contempo da tutt'altra parte. Niente 3D, niente scorci sontuosi e sconfinati per rendere omaggio a un'altra leggenda della danza contemporanea, e pioniera della danza-terapia, come l'argentina Maria Fux. Il regista friulano Ivan Gergolet ci immerge, invece, nelle atmosfere intime della sala-prove in cui l'ormai novantenne Maestra argentina, con sofisticata ironia e ironica leziosità, accoglie aspiranti danzatori di qualsiasi condizione sociale, argentini e stranieri, uomini e donne con malattie fisiche e mentali, integrandoli tutti nella dimensione trascendente, è davvero il caso di dirlo, della danza (continua)”.
Noi tutti ci complimentiamo con Ivan, socio di ALA FVG.

 

Intervista a Ivan Gergolet

Trailer

SEGRETERIA ALA FVG

[12 3 4 5  >>